Rss di IlGiornaleWebScrivi a IlGiornaleWebFai di IlGiornaleWeb la tua home page
Mercoledì 13 novembre 2019    redazione   newsletter   login
CERCA   In IlGiornaleWeb    In Google
IlGiornaleWeb

Cultura - SocietàStefania Castella

CONDIVIDImyspacegooglediggtwitterdelicious invia ad un amicoversione per la stampa

05 Novembre 2019
Marsala capitale del gusto
di Stefania Castella



Marsala capitale del gusto
Edoardo Raspelli ph Fabrizio Salce

Da Giovedì 7 Novembre a Domenica 10

150 Cuochi, 50 Produttori Artigiani, Grandi Cantine Alla Wineup Expo ideata Da Massimo Picciotto. Degustazioni, cene, jazz, pupi, spettacoli. Testimonial Edoardo Raspelli

E' arrivata alla terza edizione WineUp Expo; il "villaggio globale" che per quattro giorni (da giovedì 7 novembre a domenica 10) vede Marsala, capitale enoica della Sicilia, protagonista insieme ad uno dei resort più interessanti presenti sul territorio, Villa Favorita, che ospiterà espositori, visitatori, giurie. Un vero e proprio tourbillon di personaggi di primo piano del mondo del Food & Wine. Il tutto ideato e promosso da Massimo Picciotto, patron di Sicilia Pro Events ed organizzatore di WineUp Expo. Cinquanta le aziende produttrici di eccellenze dell'enogastronomia siciliana in Expo, oltre 150 chef coinvolti nell'evento fra quelli in gara i vari assistenti e i Big con le loro Master; tutte e 10 le ultime aziende produttrici storiche del vino Marsala, bandiera e simbolo nel mondo delle produzioni enoiche siciliane, dodici bartender siciliani, i migliori del settore in gara nel concorso Mixology, tre cene di gala con la possibilità di ospitare 140 persone alla volta. La manifestazione sarà aperta al pubblico, quindi con la possibilità di visitare e godere di tutto quello che si proporrà: un contributo sarà richiesto per le eventuali degustazioni, non tuttavia a quelle che faranno fare le aziende espositrici, che saranno assolutamente free. Ci si riferisce piuttosto alla possibilità di degustare ogni sera i piatti in concorso oppure i cocktails creati proprio per la manifestazione, tutti assolutamente siciliani anche nella scelta delle materie prime impiegate; e si fa pure riferimento alla possibilità di rilassarsi nel "Salotto grappa sigaro cioccolata" zona in cui si potrà godere del massimo relax approfittando del fumo lento dei sigari proposto dall'unica azienda siciliana che li produce, a FM di Federico Marino, insieme alla cioccolata di Modica della Antica Dolceria Rizza di Modica sorseggiando la grappa riserva delle Distillerie Bianchi.

Golosita' di nicchia siciliane

La scelta delle aziende partecipanti all'Expo è stata lunga e difficile: l'obiettivo era quello di ricercare le chicche nella produzione di eccellenze siciliane; le aziende sono state tutte cercate e volute dal team WineUp che ha fatto una minuziosa cernita. Dai caseifici produttori di nicchia quali ad esempio Cucchiara di Salemi ,produttore della "vastedda del Belìce" o la piccola azienda agricola Augello di Castrofilippo che produce una pasta secca artigianale realizzata con solo grano di farina "perciasacchi" ma anche il Consorzio di Tutela delle Arance di Ribera, eccellenza nelle produzioni agricole siciliane, la fragola di Marsala, la "Marsalina", rappresentata dalla cooperativa Bufalata che è stata la prima a far sviluppare tale produzione nel territorio Marsalese Il settore che meglio ha risposto è quello delle berrette bianche che sicuramente potrà essere la locomotiva di tutti gli altri comparti ad esso strettamente legati. Del resto, come dice il patron dell'evento, Massimo Picciotto, "a cosa servirebbe il buon vino se non ad accompagnare un buon pranzo ?". Le giurie dei concorsi, sia enologico sia gastronomico, sono tutte di grande calibro, iniziando dal testimonial della manifestazione Edoardo Raspelli, la firma più nota del giornalismo enogastronomico continuando con Antonella De Santis (giornalista di redazione del Gambero Rosso) Alessandra Meldolesi (modenese di adozione, ha iniziato la sua carriera nel mondo del cibo proprio dalla cucina. Come dice lei stessa era una cuoca nella brigata di Ferran Adrià, poi ha deciso invece di cucinarlo il cibo, di parlarne. Oltre a scrivere per "La Madia" per "Reporter Gourmet"...ha al suo attivo una decina di libri) . Nella manifestazione anche la giovanissima modella Francesca Buonaccorso, neo "Miss Senza Trucco" del concorso del pavese Cesare Morgantini "La Più Bella Miss Nel Mondo", studentessa al liceo Turistico, golosa e grande conoscitrice di ristoranti, già in giuria in altri eventi come il Palio dei maccheroni al pettine( per il Comune di Mirandola, MO), la gara con i piatti dei tradizionali fagioli borlotti di sette comuni della Lomellina per l'amministrazione di Gamboló ( Pavia), il Festival del Risotto ( per il Comune di Cavaglià ed altre proloco del Biellese)...Ultima donna in giuria è l'unica siciliana presente una vera esperta della cucina siciliana e delle sue origini e tradizioni, la quale avrà il compito di far da mediatrice con gli altri componenti la giuria e la tradizione appunto siciliana Alessandra Verzera direttrice della rivista online "Scelte di Gusto". Conclude la giuria mediatica, il giornalista Tommaso Farina, "la penna libera di Libero" il quotidiano di Vittorio Feltri, dove racconta, da “inatteso cliente qualunque pagante” il meglio della ristorazione italiana con un occhio particolarmente attento a Terra Territorio e Tradizione. Oltre alla giuria critica anche quella tecnica, con altri nomi importanti del panorama siciliano e non, dal più famoso degli chef siciliani Ciccio Sultano, per continuare con Accurso Craparo, Claudio Ruta, Tony Lo Coco ed ancora Nino Fratello... Tutti presenti, oltre che per far parte delle giurie, anche per eseguire delle interessanti Masterclass. Altro capitolo il concorso enologico Venere Callipigia: anche in questo caso numeri e nomi di alto livello ed aziende sorprendenti... Alla testa del concorso tra l'altro un palermitano di reputazione mondiale nel settore: Luigi Salvo.

Jazz, Pupi e Spettacoli

A Villa Favorita di Marsala Oltre al buon cibo ed al buon vino ci saranno anche momenti di spettacolo ed intrattenimento in occasione di WineUp Expo 2019; tutti rigorosamente made in Sicily, ad iniziare dalla cerimonia di apertura giovedì 7 novembre che vedrà la rappresentazione di un breve spettacolo ideato e prodotto dalla squadra di scenografi e direttori artistici dell'organizzazione, per finire con la giornata conclusiva in cui, cogliendo l'occasione di festeggiare l'estate di San Martino, il villaggio globale di cibo e vino aprirà i battenti sin dalle 10 del mattino. Ci saranno le esibizioni di alcuni grandi artisti siciliani: Mario Barnaba, clown giocoliere palermitano presidente regionale dell'associazione che accomuna gli Artisti di strada siciliani, la Drepanum Dixie Band, la più famosa delle band siciliane di questo genere di jazz, appunto il dixie jazz, che ha origini lontane, in America Latina ma che, svolgendosi in forma itinerante, potrà rendere gioiosi i viali del complesso in cui si ritroveranno gli ospiti, il Resort Villa Favorita di Marsala. Non poteva mancare poi il più classico degli spettacoli della tradizione siciliana "L'Opera dei Pupi": il maestro puparo, sempre palermitano, Vincenzo Mancuso, con il suo teatro rievocherà le gesta di Orlando Rinaldo e della dolce Angelica ed ancora l'Associazione Draconistrarum di Erice, la più nota di Sicilia metterà in scena un autentico combattimento con le spade "vere" in abiti medievali rigorosamente siciliani.








  Altre in "Società"