Rss di IlGiornaleWebScrivi a IlGiornaleWebFai di IlGiornaleWeb la tua home page
Venerdì 29 maggio 2020    redazione   newsletter   login
CERCA   In IlGiornaleWeb    In Google
IlGiornaleWeb

Cultura - SocietàStefania Castella

CONDIVIDImyspacegooglediggtwitterdelicious invia ad un amicoversione per la stampa

06 Aprile 2020
La comunità Bitcoin aiuta l'Italia nell'emergenza coronavirus
di Stefania Castella



La comunità Bitcoin aiuta l'Italia nell'emergenza coronavirus
Solidarietà dalla comunità Bitcoin

Ieri a Castel Gandolfo è stato montato il Posto Medico Avanzato di secondo livello per pre-triage dalla Croce Rossa - Comitato Colli Albani. Il PMA è stato acquistato grazie alle donazioni raccolte in bitcoin sulla piattaforma Helperbit e, a tempo di record, è stato spedito e montato dal comitato locale. In data 12 di marzo 2020, il Comitato Colli Albani ha lanciato una raccolta fondi in bitcoin focalizzata sull’emergenza COVID-19. Questa iniziativa è stata la prima al mondo nel settore criptovalute, ottenendo l’attenzione dei media e visibilità internazionale. Il primo target di € 10.000 equivalenti è stato raggiunto in soli tre giorni, ed è stato possibile convertire rapidamente il denaro in Euro e acquistare il materiale necessario per l’allestimento di un PMA, che già oggi è operativo sul territorio. I costi di commissione durante l’intera procedura sono stati di 0,55%. La campagna sta continuando e il secondo target di € 25.000 equivalenti è quasi raggiunto. Bruno Pietrosanti, Presidente del Comitato Croce Rossa Colli Albani, ha affermato: “ Con grande piacere, portiamo a compimento il primo importante traguardo della nostra raccolta fondi. Siamo soddisfatti di aver trasformato in un impatto reale le tante donazioni ricevute e siamo entusiasti dell’aiuto ricevuto dalla comunità Bitcoin.” Guido Baroncini Turricchia, CEO di Helperbit, ha commentato: “Quando il comitato dei Colli Albani mi ha inviato le foto della tenda, ottenuta grazie alla solidarietà della comunità bitcoin, devo dire che mi sono emozionato. Sapere che quello che noi tutti stiamo facendo sta salvando delle vite e aiuta a proteggere chi combatte in prima linea deve inorgoglire chi sta contribuendo nel silenzio della propria casa. Bitcoin si conferma un potente strumento, una tecnologia che permette di veicolare aiuti internazionali diretti e rapidi in caso di emergenza, incrementando anche il livello di trasparenza dei flussi.








  Altre in "Società"