Rss di IlGiornaleWebScrivi a IlGiornaleWebFai di IlGiornaleWeb la tua home page
Venerdì 16 aprile 2021    redazione   newsletter   login
CERCA   In IlGiornaleWeb    In Google
IlGiornaleWeb

Cultura - SocietàStefania Castella

CONDIVIDImyspacegooglediggtwitterdelicious invia ad un amicoversione per la stampa

02 Aprile 2021
Pizza Casatiello la nuova gustosa proposta dello chef Marco Quintilli per la Pasqua
di Stefania Castella



Pizza Casatiello la nuova gustosa proposta dello chef Marco Quintilli per la Pasqua
Pizza Casatiello di Marco Quintilli

 

Marco Quintili ha dimostrato di essere uno dei maestri pizzaioli più spettacolari per quanto riguarda la pizza napoletana contemporanea e ha deciso di realizzare una nuova proposta davvero imperdibile per le festività pasquali: la Pizza Casatiello dal gusto assolutamente imperdibile. Una rivisitazione in chiave arte bianca del piatto napoletano più amato delle festività per lui che è campano d’origine e che nello scorso ottobre ha anche aperto finalmente il suo primo locale all’ombra del Vesuvio.

“La Pizza Casatiello che propongo è un omaggio ad un piatto che amo tantissimo. Ho scelto materie prime di altissima qualità per realizzare questa pizza speciale, ad esempio all’ultimo viene guarnita con tre diverse creme di lardo aromatizzate dell’azienda Sesto Coccia di Viterbo: al kiwi, alla menta e al peperoncino. Spero che tanti si potranno divertire a rifarlo a casa”, ha spiegato il titolare della Pizzeria I Quintili. Andiamo a scoprire dunque la ricetta per realizzare la Pizza Casatiello di Marco Quintili.

 

Ingredienti della Pizza Casatiello di Marco Quintili

Mortadella della Palmieri “La favola”

Cicoli napoletani,

Formaggio Beppino Occelli

Prosciutto crudo di Parma

Salame di cinta senese

Formaggio di Peppino Acelli in foglie di Castagna

Pecorino 

Tre tipi di crema di lardo aromatizzata al kiwi, menta e peperoncino

 

Dopo aver preparato un panetto di pizza da 240 grammi stenderlo e mettere sopra la pizza il topping composto da mortadella, i cicoli napoletani, il prosciutto crudod di Parma, il salame di cinta senese e il formaggio di Beppino Occelli. Dopo la cottura aggiungere il formaggio in foglie di castagna Beppino Occelli, il pecorino e condire infine il tutto con le tre creme di lardo aggiunte sulla pizza con una sac a poche. 

Una pizza carica e gustosa la Pizza Casatiello di Marco Quintili, che chissà non possa diventare un cult del ricchissimo menù delle Pizzerie IQuintili di Napoli e Roma, dove presto arriverà anche la terza sede che andrà ad aggiungersi a quelle di Tor Bella Monaca e Furio Camillo.








  Altre in "Società"