Rss di IlGiornaleWebScrivi a IlGiornaleWebFai di IlGiornaleWeb la tua home page
Lunedì 15 agosto 2022    redazione   newsletter   login
CERCA   In IlGiornaleWeb    In Google
IlGiornaleWeb

Cultura - SocietàStefania Castella

CONDIVIDImyspacegooglediggtwitterdelicious invia ad un amicoversione per la stampa

28 Giugno 2022
Grilli fritti contro Franciacorta con pane e salame. I dibattito ideato da Danilo Oscar Lancini
di Stefania Castella



Grilli fritti contro Franciacorta con pane e salame. I dibattito ideato da Danilo Oscar Lancini
Lancini

Grilli fritti contro Franciacorta con pane e salame: come tutelare le nostre tradizioni

e le eccellenze italiane difendendoci dai visionari europeisti. Il dibattito ideato da Danilo Oscar Lancini

 

 

Giovedì 21 luglio ad Adro (Brescia) un dibattito ideato dal parlamentare europeo Danilo Oscar Lancini

Tecnici ed amministratori (anche l'assessore regionale all'agricoltura della Lombardia) intervistati da Edoardo Raspelli

 

 

Da una parte le nostre tradizioni, il rispetto dei nostri territori, delle nostre terre; dall'altra gli scopiazzamenti o tentativi di farci mangiare cose astruse, assurde e, magari, anche negative.

Da una parte, ad esempio, un calice di un grande Franciacorta con pane ed una fetta di salame, dall' altra i grilli fritti o piatti con farina di grilli.

È lo spunto per un dibattito ideato da un deputato italiano al Parlamento Europeo. L' ultimo evento prima della chiusura estiva organizzato dall'onorevole Danilo Oscar Lancini, deputato al Parlamento Europeo e membro delle Commissioni Commercio Internazionale (INTA), Ambiente, sanità pubblica e sicurezza alimentare (ENVI) è previsto per giovedì 21 luglio alle 17.30 ad Adro nella cantina Monzio Compagnoni dove verranno affrontate tematiche e problematiche legate ad una Europa un po' distante dalle nostre realtà locali.

"All'interno di un’Unione Europea sempre più ostile alla tutela ed all'incentivo della produzione di eccellenze locali, ritengo sia fondamentale salvaguardare l'economia del territorio per preservare le nostre tradizioni ed i processi economici ad esse collegate. L'importante dinamicità degli sviluppi economici riferiti alla produzione locale ed il notevole aumento della domanda a livello internazionale di prodotti Made in Italy, ci consentono di comprendere quanto i nostri prodotti vengano apprezzati in tutto il mondo" afferma Lancini, che prosegue "E' 'però fondamentale tutelare le nostre aziende italiane da una Europa sempre più convinta ad introdurre alimenti sintetici in sostituzione di alimenti genuini e locali come per esempio la carne sintetica oppure l'introduzione, in seguito all'approvazione dell'EFSA (Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare), dell'utilizzo della farina di grillo come nuovo alimento nei paesi della EU o l'etichettatura con il nutriscore, tanto a cuore alle multinazionali del settore alimentare, che vorrebbe inquadrare come dannose le nostre eccellenze italiane quali l'olio d'oliva, il grana padano, il prosciutto crudo oppure, come inserito nella relazione del Parlamento europeo sulla lotta contro il cancro, vorrebbe etichettare le bevande contenenti alcool come le cause di neoplasie, ovviamente senza specificarne la qualità di alcool oltre alla quantità che genererebbero tali gravi disturbi; pertanto vorrebbero considerare altamente nocivo anche il nostro Franciacorta ? Io così non ci sto: lasciamo che il saggio grillo continui a far sognare i bambini che per crescere, oltre alle belle favole, hanno però bisogno anche di alimenti sani e genuini."

Lancini è il difensore per eccellenza dell'incentivo alla produzione locale e conclude "le istanze quotidiane che affronto in Europa, contrastano proposte ostili a prodotti certificati e di qualità, per questo motivo, credo sia fondamentale proporre un convegno formativo dedicato all'approfondimento della tematica: Dobbiamo pertanto mettere un freno a questa Europa che ha, sotto certi aspetti, ancora troppi grilli per la testa!"

L'evento sarà moderato da Edoardo RASPELLI, giornalista, scrittore e critico gastronomico italiano il quale concilierà gli interventi di illustri relatori. Interverrà infatti Fabio ROLFI, Assessore all'agricoltura, alimentazione e sistemi verdi di Regione Lombardia, il Dr. Valerio VALLA, CEO Studio Valla, che opera a livello nazionale ed internazionale nel settore della finanza agevolata offrendo servizi di consulenza a favore di imprese e P.A., il Dr. Carlo Alberto PANONT agronomo ed esperto nazionale di denominazioni, il Dr. Marco ZIZIOLI, enologo.

INFO E CONTATTI

L'evento sarà a numero chiuso pertanto è possibile inviare conferma di adesione esclusivamente mediante il seguente link:

 

https://forms.gle/fiT52AtkQK3EJpco7








  Altre in "Società"