Rss di IlGiornaleWebScrivi a IlGiornaleWebFai di IlGiornaleWeb la tua home page
Domenica 20 settembre 2020    redazione   newsletter   login
CERCA   In IlGiornaleWeb    In Google
IlGiornaleWeb

Cultura - SocietàAlessandro Ceronetti

CONDIVIDImyspacegooglediggtwitterdelicious invia ad un amicoversione per la stampa

10 Dicembre 2013
Lo studente diventa insegnante e il prof impara.
di Alessandro Ceronetti


Lo studente diventa insegnante e il prof impara.BERGAMO - Provate ad immagine: una classe dove ad insegnare è un ragazzo delle superiori e, dall'altra parte, tra i banchi ad imparare, i suoi professori. È l'esperienza capitata a Simone, studente di 18 anni al quarto anno della scuola professionale, che ha trasformato i suoi prof in alunni. Tutto ha avuto luogo all'Afp del Patronato San Vincenzo di Bergamo, dove i ragazzi si sono resi conto dei problemi dei loro professori con l'informatica e hanno deciso di attuare l'iniziativa di un corso a ruoli invertiti. Gli insegnanti, attenti dietro ai banchi, hanno potuto apprendere come realizzare un e-book.

L'esperimento sembra sia riuscito davvero bene e, a quanto pare, Simone si è saputo dimostrare un ottimo insegnante. Gli stessi professori hanno avuto parole di ringraziamento volte a sottolineare la capacità dei ragazzi di rendersi partecipi e allo stesso tempo utili in questa iniziativa che, forse, non ha precedenti: "Hanno saputo usare un linguaggio semplice, mentre noi spesso vogliamo essere complicati per sottolineare che siamo colti. La vera scommessa" - ha commentato l'insegnante di musica Ombretta Maffeis - "è mettere insieme i saperi di studenti e insegnanti: la conoscenza si costruisce andando oltre la paginetta da studiare e assemblando pezzi diversi in maniera originale e personale". Dalle parole di questa professoressa è possibile intendere che ci vuole, probabilmente, una nuova visione di insieme che abbatta il divario studenti-insegnanti in fatto di apprendimento. È possibile? Probabilmente sì, se si propone un rapporto di scambio reciproco e condivisione.






  Altre in "Società"