Rss di IlGiornaleWebScrivi a IlGiornaleWebFai di IlGiornaleWeb la tua home page
Giovedì 09 febbraio 2023    redazione   newsletter   login
CERCA   In IlGiornaleWeb    In Google
IlGiornaleWeb

Cultura - SocietàStefania Castella

CONDIVIDImyspacegooglediggtwitterdelicious invia ad un amicoversione per la stampa

09 Novembre 2022
Nasce: Rispirazioni - Meditazioni Contemporanee. La nuova testata giornalistica diretta da Mario Raffaele Conti
di Stefania Castella



Nasce: Rispirazioni - Meditazioni Contemporanee. La nuova testata giornalistica diretta da Mario Raffaele Conti
Rispirazioni-Meditazioni contemporanee

Società, musica, ecologia, filosofia, serie tv, social, letteratura, cultura yoga e molto altro: il nuovo web magazine ha l’obiettivo di superare gli stereotipi della comunicazione e del mondo yoga, offrendo una lettura

 

alternativa e consapevole del contemporaneo

 

 

 

«Perché tutto non rimanga come prima»

www.rispirazioni.it

 

 

 Con un Dna radicato nella comunicazione, nell’informazione e nell’autorevolezza delle fonti, nasce «Rispirazioni – Meditazioni Contemporanee», la nuova testata giornalistica diretta da Mario Raffaele Conti che recepisce e interpreta una chiara indicazione della società contemporanea, manifestamente orientata verso nuovi paradigmi di benessere psico-fisico, di sostenibilità e di spiritualità.

Fondata da un collettivo di autori affermati del mondo del giornalismo e dell’arte, «Rispirazioni – Meditazioni Contemporanee» rappresenta un’evoluzione della ricerca giornalistica nella direzione della ricerca individuale e riesce nell’obiettivo di leggere la trasformazione del sentire collettivo, integrando Attualità e Yoga come termini di un binomio oggi fondamentale.

Se definiamo l’Attualità – secondo i dizionari - come aspetto che riassume o rispecchia le caratteristiche e gli interessi del mondo contemporaneo, occorre guardare con attenzione lo spazio, importante, che lo Yoga occupa in esso.  Infatti, nella sua evoluzione da tradizione millenaria Vedica a fenomeno globale, lo Yoga emerge con una portata rivoluzionaria che impatta sull’intera struttura della società. Da un punto di vista economico stiamo parlando di un boom mondiale da 60 miliardi di dollari (secondo le stime della piattaforma internazionale financesonline.com); da un punto di vista socioculturale parliamo di una diffusione senza precedenti di un movimento non-religioso, apolitico, di tale importanza da essere riconosciuto dall’Unesco come Patrimonio dell’Umanità. Lo Yoga è praticato da 200 milioni di persone diffuse in tutto il mondo ben oltre i confini dell’India, di tutte le età (35,2 milioni di adulti e 4,9 milioni di bambini e ragazzi negli USA secondo fonti CNN/CDC), di tutte le fasce sociali, economiche e culturali. In Italia sono oltre 2,5 milioni le persone che praticano questa disciplina, sia come pratica fisica, sia come ricerca interiore. I dati sono ovunque in crescita.

 

 

 

Ecco, dunque, che il binomio Yoga e Attualità richiede attenzione e un nuovo paradigma di comunicazione, legato alla realtà quotidiana e alla vita umana in tutti suoi aspetti, capace di leggere e interpretare le esigenze delle persone e la direzione verso cui si muove il mondo.

 

«Rispirazioni – Meditazioni Contemporanee» intende rispondere a questa necessità, colmando un attuale vuoto editoriale e culturale. Spingendosi ad usare un binomio cartesiano, fornendo ai lettori il trait d’union tra materia e spirito.

 

Non in competizione con le testate di settore dedicate allo yoga, né con quelle generaliste di informazione, «Rispirazioni.it» è il sito «che fa respirare la mente», come il nome vuole suggerire (fonte: http://www.rispirazioni.it/rispirazioni-cos-è). Il nuovo network offre spunti di riflessione e informazioni accreditate su temi importanti, molteplici e complementari del contemporaneo: società, ecologia, global warming, musica, letteratura, filosofia, storia, serie tv, benessere, psicologia. In questo contesto lo yoga è la lente con cui porre un nuovo sguardo - e un nuovo ascolto - verso ciò che ci circonda.

Così è possibile conoscere «Lo Yoga di Elisabetta», originale approfondimento ispirato alla serie tv «The Crown» e tributo per la scomparsa della Regina; puntuale e innovativa la recensione sulla produzione musicale dei Beatles e di George Harrison nell’anniversario dei 60 anni dalla nascita della band; l’analisi sulla storia della Persia ci aiuta a comprendere le proteste delle donne iraniane e il taglio dei capelli come simbolo della lotta per la libertà «Woman Life Freedom»;  in un’intervista podcast la dottoressa Licia Grazzi, Direttrice del Centro cefalee dell’Istituto Neurologico Besta di Milano, parla della meditazione come terapia per cefalee e ansia; non mancano i personaggi famosi, come la pianista internazionale Gloria Campaner, che racconta la matrice yogica del suo progetto artistico e divulgativo. 

Sedici rubriche, undici curatori, tra i collaboratori voci note e voci emergenti capaci di dare impulso transgenerazionale a contenuti e linguaggi.

 

Tra le firme autorevoli quelle dei fondatori: Elia Perboni (ex «Corriere della Sera»), Franco Acquaviva (regista e critico teatrale), Riccardo Serventi Longhi (attore, regista, insegnante di Yoga), Guido Gabrielli (direttore di «Yoga Journal»). Direzione e coordinamento editoriale sono affidati a Mario Raffaele Conti, storica firma della carta stampata, ex caporedattore centrale del settimanale «Oggi», ora collaboratore di «Yoga Journal», ex speaker radiofonico su Radio Montecarlo, musicista, autore di libri, nonché insegnante di Raja e Hatha Yoga, che scrive: «Rispirazioni è un luogo aperto che risponde al bisogno di comunicare un modo diverso di vivere, di leggere, di ascoltare e di pensare, perché oggi abbiamo bisogno di nuove creazioni, di nuovi modi di intendere la vita e di guardare a noi stessi e alla realtà contemporanea».

L’estensione «Meditazioni Contemporanee» dichiara l’intenzione di superare omologazione e stereotipi che oggi influenzano il mondo della comunicazione e dello Yoga, con derive sterili da entrambi i lati: da un lato l’appiattimento di un sistema che tende a uniformarsi a un pensiero prevalente prediligendo la visibilità alla credibilità delle fonti; dall’altro l’interpretazione commerciale dello Yoga come contenitore per le più svariate “formule magiche” (yoga per le rughe, per dimagrire, per raggiungere la felicità, trovare il partner ideale, cambiare la propria vita, per avere successo).

 

Più di questo, lo Yoga oggi dimostra la validità scientifica dei suoi insegnamenti e diviene quindi un pilastro per affrontare tutti gli aspetti della vita, personale, relazionale, sociale.

«E’ importante fornire strumenti nuovi e attuali per ampliare il dibattito e il senso critico dei lettori – conclude il direttore Mario Raffaele Conti – in questo senso Rispirazioni è un progetto di ricerca, utilizza una comunicazione multidisciplinare per contestualizzare nel mondo contemporaneo una filosofia millenaria, rimanendo fedele alla sua origine».

Social, podcast e video fanno del nuovo web magazine uno strumento flessibile, creativo e aggregativo, che si traduce anche in eventi dal vivo, partecipazioni a festival e concerti. Perché tutto non rimanga come prima.

I canali:

 

Website: www.rispirazioni.it

Facebook: facebook.com/rispirazioni

Instagram: @rispirazioni_

YouTube: youtube.com/channel/rispirazioni

LinkedIn: linkedin.com/company/rispirazioni

 

Twitter:@rispirazioni








  Altre in "Società"