Rss di IlGiornaleWebScrivi a IlGiornaleWebFai di IlGiornaleWeb la tua home page
Venerdì 21 giugno 2024    redazione   newsletter   login
CERCA   In IlGiornaleWeb    In Google
IlGiornaleWeb

Cultura - Cinema e spettacoloStefania Castella

CONDIVIDImyspacegooglediggtwitterdelicious invia ad un amicoversione per la stampa

10 Maggio 2024
Il ruolo cruciale dei collaboratori di giustizia nella lotta alle mafie: lo speciale di Crimini e Criminologia su Cusano Italia TV
di Stefania Castella


Il ruolo cruciale dei collaboratori di giustizia nella lotta alle mafie: lo speciale di Crimini e Criminologia su Cusano Italia TV

 

 

Domenica 12 maggio, alle ore 21.30 in diretta su Cusano Italia TV (Canale 122 del digitale terrestre e in streaming sul sito cusanoitaliatv.it e sulla App), torna l’appuntamento con “Crimini e Criminologia”: un programma curato e condotto da Fabio Camillacci e Gabriele Raho.

Una puntata davvero particolare e speciale, dedicata all’importanza di collaboratori e testimoni di giustizia nella lotta alle mafie. E ancora: come vivono? E soprattutto: come vivono le loro famiglie esposte a un rischio costante di vendetta da parte della criminalità organizzata? Se ne parlerà con l’ex boss della ‘Ndrangheta Luigi Bonaventura oggi collaboratore di giustizia. Interverranno anche: l’ex sottosegretario al ministero dell’Interno ed ex vicepresidente della Commissione Antimafia Luigi Gaetti, il magistrato Daniele Colucci, Consigliere della Corte d’Appello di Napoli, la psicologa e criminologa Mary Petrillo, presidente dell’Associazione sostenitori dei collaboratori di giustizia, l’avvocato Marco Valerio Verni, l’ex poliziotto antimafia Maurizio Ortolan, e il criminologo, giornalista e presidente di Assotutela Michel Maritato che questa settimana curerà anche la rubrica “Lente d’ingrandimento” per l’Osservatorio Criminologico di “Crimini e Criminologia”. 

Mentre, nell’ultima parte di trasmissione tornerà l’appuntamento con “Crimini nei cieli”. Per il nuovo ciclo “Gialli nei cieli”, insieme all’esperto sicurezza volo professor Antonio Bordoniapprofondiremo un tema davvero particolare: quando le tragedie aeree sono causate da velivoli troppo nuovi.








  Altre in "Cinema e spettacolo"