chiudiX
Rss di IlGiornaleWebScrivi a IlGiornaleWebFai di IlGiornaleWeb la tua home page
Mercoledì 13 dicembre 2017    redazione   newsletter   login
CERCA   In IlGiornaleWeb    In Google
IlGiornaleWeb

Racconti

02 Dicembre 2017
Nel tuo abbraccio. Rinascere.

di Stefania Castella
Il vetro è appannato disegno col dito dei cerchi, concentrici e concentrati uno nell’altro, sento il gelo salire alla mano mentre si apre il riflesso scarnissimo del mio viso immobile. Non mi riconosco.Cerchi nei cerchi che stringono vita e ricordi, la bimba che gira che fa un [...]...




01 Novembre 2017
Callas e Onassis. Un amore a ferro e fuoco.

di Stefania Castella
Crollano ai miei piedi. Lasciano scivolare le mani dalle poltrone di velluto, si può spostando lo sguardo scorgere curve tonde, eleganti, luccicare tra le file, fili di perle e diamanti, sorrisi stirati, torri di capelli a intrecciare teste di pensieri vaganti sperticarsi, drizzarsi, [...]...




23 Ottobre 2017
Se vuoi scriverlo...Stronze tra segreti e bugie

di Stefania Castella
Ho bisogno di te. Ho bisogno che mi parli. Ho bisogno che tu mi dica noi cosa siamo. Noi. Non siamo niente. Noi, non siamo amici. Noi, non siamo amanti, che anche nella parola qualcosa che li lega. Amandosi. Ho bisogno di me. Di sapere perché hai afferrato la mia vita con le tue dita [...]...




16 Settembre 2017
Per il tuo bene. In un giorno di pioggia

di Stefania Castella
Pioveva forte su una città sfiancata.Pioveva forte sulle vite di molti in attesa che tornasse l’amore, che tornasse la vita, che smettesse soltanto di piovere.Giulio guardava le gocce scivolare sul vetro mentre il rumore ritmico del tergicristalli cadenzava le parole che non [...]...




26 Agosto 2017
Un cappello di paglia. E quell'ultima estate

di Stefania Castella
Mercedes ridammela ti prego, per l’amor di Dio ridammela”.“Por el amor de Dios- La donna ride con gli occhi di ghiaccio- de lo que Dios”Di quale Dio.“Ti prego perdonami. Ridammela. TI prego”.  L’estate di un anno fa.E’ passato [...]...




13 Agosto 2017
Un attimo prima

di Stefania Castella
L’acqua è fredda gela la pelle, chiudo gli occhi mi lascio andare, mi immergo lentamente, sento che sale alle spalle, al mento. Acqua. Apro gli occhi alla luce che filtra in quel mondo sommerso. E’ qui che resterei. Non voglio vedere, non voglio più sentire: “Sei [...]...




22 Luglio 2017
Ricordi. Io e te.

di Stefania Castella
Da dove comincio, comincio da te.   Ricomincio da me.   Un’estate dell’80.   C’era il sole prepotente, entrava dagli infissi di legno scalfito, qualcosa c’era ancora del bianco di un tempo, raggi di sole si infrangevano sulla tua [...]...




08 Luglio 2017
Nel tuo abbraccio. Tornare.

di Stefania Castella
L’amore che ti salva Esiste lo so che esiste.Come non l’ho mai saputo prima. Devi passare per l’inferno per scorgere tratti di paradiso. Tra la veglia e il sonno tra la coscienza e il torpore sento la voce della mia dolcissima Susanna che mi ripete “Vedrai [...]...




25 Giugno 2017
Il capolavoro

di Stefania Castella
“Sarà il mio capolavoro”. Mi rimbomba nella testa, la frase. Gli occhi di Paolo che dall’azzurro virano al grigio ghiacciato portano il riflesso di una fine inaccettabile. Il tempo si dilata. Non so quanto tempo sia, che tempo è. Paolo e Diana. “Mia sorella lo [...]...




12 Giugno 2017
Nel tuo perdono

di Stefania Castella
L’auto svolta dopo la curva, si apre un dipinto. Una città sognante, addormentata, si lascia baciare da un immobile mare. Sorrido al mio autista personale, un fratello bellissimo, il profilo baciato da un raggio di sole. Sorride, mi sento Tranquilla. Raggiungiamo la clinica, un [...]...



PAGINA 
pagina successiva
  ColCaffè

  Sondaggi
Dove e come sei solito vedere i film?


Al cinema.

A casa, quelli trasmessi in Tv.

A casa, sul Pc.

A casa, con un lettore multimediale.

Ovunque, sul cellulare (oppure iPad / iPod / lettore Mp3)



tutti i risultati





  Altre in "Racconti"