Rss di IlGiornaleWebScrivi a IlGiornaleWebFai di IlGiornaleWeb la tua home page
Giovedì 23 settembre 2021    redazione   newsletter   login
CERCA   In IlGiornaleWeb    In Google
IlGiornaleWeb

Cultura - LibriStefania Castella

CONDIVIDImyspacegooglediggtwitterdelicious invia ad un amicoversione per la stampa

08 Giugno 2021
Premio letterario La Provincia in Giallo - decima edizione. Una terna finalista tutta al femminile
di Stefania Castella



Premio letterario La Provincia in Giallo - decima edizione. Una terna finalista tutta al femminile
La Provincia in Giallo 2021

Eleonora Carta, Francesca Serafini, Emanuela Valentini

Premio “Giuseppe Lippi” a Elvio Guagnini

 

Mercoledì 9 giugno incontro on line con le finaliste

 

Sabato 12 giugno, la finale

 

 

 

La Giuria del Premio "La Provincia in Giallo", presieduta da Mino Milani e formata da Bianca Garavelli, Andrea Maggi, Giuliano Pasini, e Flavio Santi ha selezionato le tre Finaliste Vincitrici che incontreranno il pubblico nella finale il 12 giugno al Teatro Martinetti di Garlasco, alle 17, alla presenza di MARGHERITA OGGERO, madrina dell’edizione dei 10 anni del Premio.

 

Il premio "La provincia in Giallo" è un importante punto di riferimento per la letteratura di genere giallo/poliziesco e noir. Lo confermano anche le 57 opere in concorso dalle quali sono state selezionate per la finale:

 

Eleonora Carta, “Piani inclinati”, Piemme

Francesca Serafini, “Tre madri”, La Nave di Teseo

Emanuela Valentini, “Le segnatrici”, Piemme

 

Il Premio "Giuseppe Lippi" per la critica sul genere giallo-noir, in ricordo dello studioso e giornalista, già membro della Giuria del Premio, va a Elvio Guagnini per il saggio "Dal giallo al noir e oltre. Declinazioni del giallo italiano" (Ghenomena Edizioni)

 

Obiettivo del Premio è mettere in risalto testi di narrativa che appartengono al genere “giallo noir”, di Autori italiani o che scrivono in lingua italiana che abbiano scelto l’ambientazione provinciale. Attraverso questa narrativa che dà risalto alla provincia italiana, ai suoi aspetti peculiari e divertenti, alle sue tradizioni arcaiche e ai suoi riti attuali, i lettori possono avere la percezione di alcuni fenomeni sociali in atto.

 

«Tre scrittrici, Carta, Serafini e Valentini, hanno affrontato in modo toccante e originale gli aspetti “neri” della provincia; rispettivamente attraverso delitti contro bambini, nel Nord della Sardegna, la scomparsa di un adolescente in un piccolo centro romagnolo, e antichissime tradizioni che coinvolgono le donne, dopo il ritrovamento dei resti di una bimba scomparsa nell’Appennino emiliano. Tre indagini che entrano in profondità nella malattia che si cela nella società odierna.

Elvio Guagnini, studioso di straordinaria cultura, professore di Letteratura Italiana all’Università di Trieste, ha fotografato nel suo saggio come cambia l’Italia, e soprattutto la provincia, attraverso i romanzi gialli; ce ne parlerà dal palco del Martinetti.

La decima edizione è un traguardo molto importante: per questo abbiamo invitato la scrittrice Margherita Oggero, che è stata Presidente di Giuria alla prima edizione e quindi la consideriamo con affetto “madrina” del Premio.» Bianca Garavelli

 

Durante la cerimonia finale, Margherita Oggero presenterà il suo nuovo romanzo, "Il gioco delle ultime volte" (Einaudi)

 

Tappa di avvicinamento alla finale, mercoledì 9 giugno alle 18:30. Incontro online con le tre finalisti vincitrici, Eleonora Carta, Francesca Serafini e Emanuela Valentini, intervista Bianca Garavelli. L’evento sarà visibile dalla pagina Facebook del Premio La Provincia in giallo e di Le Mille e una pagina libreria, oltre che dal canale YouTube della libreria. Regia di Laura Fedigatti, di Le Mille e una pagina.

 

Durante la cerimonia conclusiva saranno premiati anche i ragazzi della Scuola Media Statale Duca degli Abruzzi di Garlasco iscritti alla sezione giovanile del premio per l'anno 2021.

 

Per partecipare alla cerimonia finale, prenotazione obbligatoria scrivendo alla Biblioteca Civica di Garlasco “Mino Milani”: bibliogarlasco@yahoo,it

 

Il Premio letterario “La Provincia in Giallo”, organizzato dal Rotary Club Cairoli - Club del Distretto 2050 -, è riservato a romanzi che appartengono al genere “giallo noir”, ambientati in provincia. Attraverso questa narrativa che dà risalto alla provincia italiana, ai suoi aspetti peculiari e divertenti, alle sue tradizioni arcaiche e ai suoi riti attuali, i lettori possono avere la percezione di alcuni fenomeni sociali in atto.

 

A ciascun finalista verrà attribuito un premio di € 500, e al vincitore un ulteriore premio di € 500. Il premio “Giuseppe Lippi” consiste in un riconoscimento di € 1.000.

 

Il premio letterario La Provincia in Giallo è sostenuto da ILPRA Packaging Solutions, dalla Rotary International Foundation e dal Comune di Garlasco.

 

I vincitori delle precedenti edizioni:

 

Madrina: Margherita Oggero (edizione 2012)

Vincitori:

2012: Marco Malvaldi, La carta più alta, Sellerio

2013: Giuliano Pasini, Io sono lo straniero, Mondadori

2014: Roberta Gallego, Doppia ombra, TEA

2015: Antonio Manzini, La costola di Adamo, Sellerio; Valerio Varesi, Il commissario Soneri e la strategia della lucertola, Frassinelli (ex aequo)

2016: Flavio Santi, La primavera tarda ad arrivare, Mondadori

2017: Gianni Farinetti, Il ballo degli amanti perduti, Marsilio

2018: Ilaria Tuti, Fiori sopra l’inferno, Longanesi

2019: Raul Montanari, La vita finora, Baldini e Castoldi

 

2020: Piergiorgio Pulixi, L'isola delle anime








  Altre in "Libri"