Rss di IlGiornaleWebScrivi a IlGiornaleWebFai di IlGiornaleWeb la tua home page
Domenica 14 luglio 2024    redazione   newsletter   login
CERCA   In IlGiornaleWeb    In Google
IlGiornaleWeb

Cultura - LibriStefania Castella

CONDIVIDImyspacegooglediggtwitterdelicious invia ad un amicoversione per la stampa

04 Settembre 2023
Il Cammino dell’anima, il secondo libro dello scrittore Claudio Demurtas
di Stefania Castella


Il Cammino dell’anima, il secondo libro dello scrittore Claudio Demurtas

  

Dopo la seconda edizione di Chiaro di Venere, lo scrittore Claudio Demurtas è l’autore de Il Cammino dell’anima,pubblicato anch’esso con LFA Publisher Edizioni.

 

Ambientato nel 1985, il romanzo vede come protagonista principale un prete dalla vocazione traballante per una angoscia esistenziale di cui non riesce a trovare il bandolo, complice la scoperta improvvisa della sessualità incarnata in Manuela. Lei è una ragazza molto bella e molto colta, però schiava della droga che si procura prostituendosi.

Don Emilio s’innamora di lei perdutamente, ma la loro storia si avvierà a una tragica conclusione, rendendo insopportabile il dolore della sua anima, che proverà a lenire lasciando la sagrestia e cercando altri mondi e altri spazi in America latina. Incontrerà, infatti, la miseria delle favelas, l’ingiustizia terribile perpetrata dal potere costituito contro le masse dei campesinos e la loro lotta di liberazione, cui parteciperà quasi inconsapevolmente, trascinato dall’afflato cristiano verso gli oppressi e gli ultimi.

“La scrittura de Il Cammino dell'anima non ha un perché ma, come Pirandello in Sei personaggi in cerca d'autore, è la storia stessa che ha cercato me – ha dichiarato lo scrittore sardo. È quindi il lettore che deve rispondere, secondo il suo umore, le sue inclinazioni e stati d'animo, se vede il sole, la luna o il buio fitto".

Il Cammino dell'anima, seconda opera di Claudio Demurtas, l'abbiamo scelta in quanto pone al centro del romanzo stesso la battaglia intima di un sacerdote che vede sfidare la sua vocazione verso Dio con le tentazioni terrene incarnate sotto forma di una bellissima donna, che appunto farà vacillare la vocazione stessa – ha commentato la casa editrice.

Il lettore sarà proiettato, quindi, in questo dilemma che sicuramente lo affascinerà e gli farà tirare conclusioni e considerazioni pagina dopo pagina”.

 

Un romanzo che non può essere inserito tra le novità editoriali, ma che per le tematiche trattate e il continuo tintinnare di presagi d’amore universale non perde di attualità.

 

 

 

Claudio Demurtas è nato a Mores in provincia di Sassari, ma vive a Cagliari fin dall’infanzia. È Laureato in giurisprudenza, ha insegnato per molti anni Diritto ed Economia Politica negli Istituti Tecnici commerciali. Si è avvicinato alla scrittura e al romanzo assolutamente per caso, spinto da una intuizione vivificante della sua compagna di vita che gli ha fatto scoprire un modo fuori dall’ordinario di esprimere la sua creatività comunicando in grande con gli “altri”.

Nel 2017 è stato pubblicato il primo romanzo Chiaro di Venere presso le Edizioni Eventualmente di Comiso. Vincitore al premio dell'Istituto Italiano di Cultura di Napoli XXXV edizione, oggi è in libreria in seconda edizione con LFA Publisher Edizioni.

Il suo secondo romanzo è Il cammino dell’anima, LFA Publisher Edizioni.

 

Da maggio 2019 gestisce, con discreto successo di pubblico, la propria Facebook dove parla dei suoi libri e di letteratura in genere, https://www.facebook.com/claudiodemurtasscrittore.








  Altre in "Libri"