Rss di IlGiornaleWebScrivi a IlGiornaleWebFai di IlGiornaleWeb la tua home page
Giovedì 21 marzo 2019    redazione   newsletter   login
CERCA   In IlGiornaleWeb    In Google
IlGiornaleWeb

Cultura - TeatroStefania Castella

CONDIVIDImyspacegooglediggtwitterdelicious invia ad un amicoversione per la stampa

19 Gennaio 2019
Il ‘Teatro Instabile Napoli "Michele Del Grosso" rende omaggio al suo fondatore.
di Stefania Castella



Il ‘Teatro Instabile Napoli
Lo Magnifico Cunto. Teatro Instabile Napoli.

Il "Teatro Instabile Napoli" Michele Del Grosso rende omaggio al suo fondatore MICHELE DEL GROSSO.

Il 9 gennaio 2018 ci lasciava Michele Del Grosso. Era il 1967 quando Michele Del Grosso fondò a Napoli il Teatro Instabile sul lato basso di via Martucci, in una zona elegante della città. In quel piccolo spazio transitarono molti giovani artisti tra cui Roberto De Simone, la Nuova Compagnia di Canto Popolare, Peppe Barra, Pino Daniele, Edoardo Bennato, Franco Battiato, Francesco De Gregori, Antonello Venditti. Quello fu solamente l'inizio di una serie di successi per Del Grosso e l'intero capoluogo Campano. Lo scorso 21 ottobre in Vico Fico Purgatorio ad Arco, nello stesso posto in cui nel 2001 Michele Del Grosso trasferì la sua attività, è stato riaperto quello stesso spazio chiuso dopo la sua morte e totalmente ristrutturato senza tradire le origini dell'edificio e il tocco artistico del suo fondatore. Tantissimi gli eventi organizzato in questo spazio: un’arena ellittica ipogea con gradinate, una singolare struttura che suggerisce una precedente destinazione mistico-esoterica del luogo, con le pareti ad opus reticulatum che testimoniano l’origine remota della struttura. Maschere di Pulcinella, articoli di giornali che testimoniano l'arte respirata in quel luogo sono solo alcuni degli elementi che colpiscono appena si entra al TIN. Un teatro elisabettiano che Fabiana Mangiapia presidente dell’ Associazione TIN Teatro Instabile Napoli Michele Del Grosso, e Giancarlo Del Grosso, suo vicepresidente, hanno fatto tornare in luce. Il 19 gennaio verrà omaggiato questo grande artista che tanto ha dato alla sua città. La data coincide con l'ultimo appuntamento della rassegna Incanti Narrati organizzata da La ‘Talentum Production’ che in collaborazione con‘Accademia Vesuviana del Teatro e Cinema di Gianni Sallustro. In scena “Lo magnifico cunto” adattamento di Gianni Sallustro da “Lo cunto de li cunti” di G. B. Basile. Si tratta della favola di Cenerentola nella sua prima versione napoletana, alla quale poi attinsero Perrault e gli altri favolisti successivi al Basile. Una serata dedicata ad un grande uomo di teatro. Ad un anno dalla sua scomparsa il nipote Giancarlo Del Grosso che ha voluto fortemente continuare a portare avanti il sogno dello zio, lo ricorda con una serata che gli rende omaggio.

19 gennaio 2019 Ore 20,00

Tin – Teatro Instabile di Napoli Michele Del Grosso vico Fico Purgatorio ad Arco 38, Napoli (Na)

ingresso libero fino ad esaurimento posti








  Altre in "Teatro"