Rss di IlGiornaleWebScrivi a IlGiornaleWebFai di IlGiornaleWeb la tua home page
Martedì 21 maggio 2024    redazione   newsletter   login
CERCA   In IlGiornaleWeb    In Google
IlGiornaleWeb

Cultura - TeatroStefania Castella

CONDIVIDImyspacegooglediggtwitterdelicious invia ad un amicoversione per la stampa

19 Settembre 2023
Il tuo nome brucia sulle mie labbra. Il debutto al Teatro Belli-Roma
di Stefania Castella


Il tuo nome brucia sulle mie labbra. Il debutto al Teatro Belli-Roma

 

Tratto dal libro

UN CORPS EN TROP

di Marie-Victoire Rouillier

con

Angela Di Domenico, Erika Fusini, Chiara Iannaccone, Francesca Mele, Marta Porfiri, Micaela Rago, Sara Morassut e Sania Ricchi

 Regia di Alessandro Sena

DAL 26 SETTEMBRE AL 1° OTTOBRE 2023

TEATRO BELLI-ROMA

 

Debutta al Teatro Belli, dal 26 settembre al 1 ottobre, IL TUO NOME BRUCIA SULLE MIE LABBRA, spettacolo tratto dal libro UN CORPS EN TROP della scrittrice francese Marie-Victoire Rouillier e diretto da Alessandro Sena.

 

Ad una religiosa entrata in Quaresima una giovane donna indirizza quaranta lettere sconvolgenti, parole lanciate contro il freddo muro della clausura che esplorano, senza compromessi, sentimenti di desiderio, odio, amore e rimprovero per non aver scelto lei bensì Dio. Quaranta suppliche nelle quali emerge in secondo piano il riflesso di una giovinezza vissuta in Spagna, paese dove la protagonista si rifugia per fuggire da un amore non corrisposto e abbracciare l’affetto di una giovane donna. Lettere che rimarranno senza risposta fino a quando, il giorno di Pasqua, dal convento arriverà come risposta una lettera altrettanto sconvolgente.

Tratto dal libro UN CORPS EN TROP della scrittrice francese Marie-Victoire Rouillier, caso letterario in Francia negli anni ’80, per gli straordinari contenuti e la bellezza del testo, questo libro è stato tradotto in Inghilterra con il titolo MY ORIGINAL SIN e rappresentato con grande successo a Parigi e al Festival di Avignone nel 1989.

Alessandro Sena che ne ha curato la traduzione italiana e che firma la regia dello spettacolo, porta in scena un’intensa storia raccontata con toccane originalità, avvalendosi di una mise en scene al contempo struggente e suggestiva che vede in scena otto attrici che interpretano un unico personaggio. Lo spettacolo è patrocinato dall’ Istituto Francese a Roma.








  Altre in "Teatro"