Rss di IlGiornaleWebScrivi a IlGiornaleWebFai di IlGiornaleWeb la tua home page
Lunedì 17 giugno 2019    redazione   newsletter   login
CERCA   In IlGiornaleWeb    In Google
IlGiornaleWeb

Cultura - LibriStefania Castella

CONDIVIDImyspacegooglediggtwitterdelicious invia ad un amicoversione per la stampa

11 Giugno 2019
Juno&Juliet. Arriva in Italia il romanzo d'esordio di Julian Gough
di Stefania Castella



Juno&Juliet. Arriva in Italia il romanzo d'esordio di Julian Gough
Juno&Juliet. Sagoma Editore.

Arriva in Italia “Juno & Juliet” (Sagoma Editore) il romanzo d’esordio dell’irlandese Julian Gough, e arriva con il suo carico di raffinatezza mista ad uno stile umoristico che ne fa autore unico nel suo genere.

«Brillante, spiritoso, sessualmente attraente e soprattutto modesto». Così si definisce durante l'intervista rilasciata alla giornalista Francesca Ghezzani, Julian Gough e mostra la sua parte umana e ironica nel raccontarsi e raccontare l’incontro con il suo editore Carlo Amatetti: «L’editore perfetto per il mio lavoro-confessa alla Ghezzani- ha un grande senso dell'umorismo, è molto originale» e non dimentica di sottolineare il ricordo di aver «guidato le autostrade italiane insieme, bevendo un disgustoso caffè all'alba per non addormentarci al volante».

Julian Gough è veramente un personaggio originale e incomparabile, un artista dalle variegate dimensioni. Autore pluripremiato, ha dalla sua un rapporto con l'arte che spazia dalla musica (voce della band underground Toasted Heretic, con cui ha inciso quattro album), alla scrittura che gli è valsa un premio tra i più prestigiosi nell'ambito del racconto (il BBC National Short Award). Finalista nel 2012 per ben due volte alla premiazione per la miglior fiction Umoristica, per lui l'attenzione della critica sul suo lavoro, dopo l'esordio “Juno & Juliet” cui seguiva "Jude in Ireland", "Jude in London", il riconoscimento mondiale come autore, non gli hanno mai fatto perdere il senso e la dimensione della realtà, anche dopo la creazione di un capitolo del popolarissimo video gioco Minecraft del quale a suo modo ricorda il successo di vendite e ribadisce a tal proposito: «Ho scritto un libro di poesie che ha venduto poche centinaia di copie e il finale di Minecraft che invece ne ha vendute 170 milioni. Ma ho messo la stessa cura e attenzione in entrambi. Fondamentalmente seguo le mie ossessioni, e le trasformo in storie. E' una bella vita». E il suo esercizio di stile diventa insegnamento anche quando ammette che l'ironia andrebbe sempre dosata e affiancata all'onestà emotiva, e ad una più forte sincerità. E nel modo più sincero possibile ricorda che sui progetti per il futuro la cosa più impellente sarebbe quella di non svegliare il piccolo di sei settimane che culla mentre risponde alla sua intervistatrice. Confermando che dietro un grande uomo, scrittore, o meno, c'è il più delle volte un'anima semplice che assomiglia più di ciò che si pensi, a colui che sceglie di leggerlo,

"Intelligente, spensierato e assolutamente divertente"

The New York Times

Juno & Juliet (Sagoma Editore. Traduzione di Michela Guardigli) uscirà in Italia il 20 giugno con una copertina illustrata da una mano importante, Hulya Ozdemir nota per acquerelli a metà tra Frida Kahlo e Gustav Klimt legame perfetto con la scrittura di Gough, ai volti e alle vite delle protagoniste del suo romanzo. Juno delicata e saggia, Junet ribelle e pungente. Gemelle che celano mondi diversissimi almeno così crede Juliet che racconta in prima persona, il loro primo anno di università a Galaway, tra pièce teatrali, lezioni da saltare, ragazzi semi condivisi, affascinanti insegnanti di letteratura inglese. Insieme a ruotare con loro, una serie di personaggi sregolati, al limite della perdizione, complicati come possono essere complicati gli incontri talvolta anche buffi che si fanno durante gli anni dell’università. C’è spazio per un piccolo mistero, tante domande, che terranno la tensione alta fino alla fine. Un romanzo sorprendente come il suo autore

Si ringrazia Francesca Ghezzani autrice dell’intervista a Julian Gough.

Juno & Juliet

Di Julian Gough

Edito da: Sagoma Editore

Traduttore: Michela Guardigli

Pagine: 320

Costo: 20,00 Euro

Sagoma Editore:

Sagoma Editore è la prima casa editrice italiana dedicata esclusivamente alla comicità e all'umorismo. Pubblica i migliori titoli su questa materia: dalle autobiografie dei grandi della comicità come Gene Wilder, Peter Sellers, Monty Python o Jerry Lewis, fino a preziosi saggi (COLLANA “CHE STORIA!”), gustose dietro le quinte del mondo dello spettacolo (COLLANA “DIETRO LE QUINTE”) e molto altro ancora.








  Altre in "Libri"