Rss di IlGiornaleWebScrivi a IlGiornaleWebFai di IlGiornaleWeb la tua home page
Mercoledì 13 novembre 2019    redazione   newsletter   login
CERCA   In IlGiornaleWeb    In Google
IlGiornaleWeb

Cultura - LibriStefania Castella

CONDIVIDImyspacegooglediggtwitterdelicious invia ad un amicoversione per la stampa

06 Novembre 2019
La Gemma del Cardinale De' Medici. Patrizia Debicke Van der Noot la presentazione a Milano
di Stefania Castella



La Gemma del Cardinale De' Medici. Patrizia Debicke Van der Noot la presentazione a Milano
Debicke Patrizia

Mercoledì 6 novembre Libreria Covo della Ladra, via Scutari, ore 19.00

Interviene Luca Crovi

Sarà presente l’autrice.

Il libro

Don Giovanni de’ Medici, figlio naturale legittimato del granduca Cosimo I, fa ritorno a Firenze alla improvvisa e sospetta morte del fratello maggiore Francesco I e della moglie Bianca Capello. L’erede al trono, il cardinale Ferdinando de’ Medici, che ne apprezza le doti di condottiero e di diplomatico, lo vuole al suo fianco per governare il Granducato di Toscana, uno stato ricco e da generazioni in mano a una dinastia di banchieri, i Medici. Ma i nemici dentro e fuori della famiglia incalzano. Firenze e la Toscana fanno gola a molti e diventa vitale ottenere l’appoggio dell’Impero, della Santa Sede e della Serenissima Repubblica di Venezia. Don Giovanni partirà dunque subito ambasciatore del nuovo Granduca, ma dovrà battersi contro una fanatica setta religiosa sostenuta dalla Spagna. Patrizia Debicke Van der Noot ancora una volta regala agli appassionati del romanzo storico una storia intensa e mozzafiato e si conferma maestra nell’arte di narrare i fasti e gli intrighi del Cinquecento.

Debicke Patrizia

Patrizia Debicke Van der Noot, nata a Firenze, bilingue, grazie a una nonna alsaziana e agli studi compiuti all’università di Grenoble. È autrice di romanzi storici e di thriller e ha pubblicato numerosi libri, tra cui "L’oro dei Medici", "La congiura di San Domenico", e "L’uomo dagli occhi glauchi". Punto di riferimento per altri autori di romanzi storici quali Matteo Strukul e Marcello Simoni, Patrizia Debicke può a buon diritto essere considerata "la signora del Cinquecento".








  Altre in "Libri"