Rss di IlGiornaleWebScrivi a IlGiornaleWebFai di IlGiornaleWeb la tua home page
Mercoledì 24 aprile 2024    redazione   newsletter   login
CERCA   In IlGiornaleWeb    In Google
IlGiornaleWeb

Food - GastronomiaStefania Castella

CONDIVIDImyspacegooglediggtwitterdelicious invia ad un amicoversione per la stampa

18 Marzo 2023
Ad Argenta storico incontro tra vip della cucina e della critica gastronomica
di Stefania Castella



Ad Argenta storico incontro tra vip della cucina e della critica gastronomica
saperi e sapori

Sabato 18 marzo, ricordando “Saperi e sapori”, la rassegna ideata da Igles Corelli

 

Ricorderanno il celebre Trigabolo di Giacinto Rossetti Valentino Marcattilii, Fulvio Pierangelini,

Gianfranco Vissani, Paolo Marchi, Davide Paolini, Edoardo Raspelli…

Quando si dice “Trigabolo”, tutti gli appassionati di cucina gourmet sanno che in questo ristorante di Argenta(Ferrara) attivo fra gli anni ’80 e ’90, è nata la gastronomia italiana. Grazie all’ originalità e alle sperimentazioni culinarie di chef come Igles Corelli, Bruno Barbieri, Mauro Gualandi, Pierluigi Di Diego, Marcello Leoni e tanti altri, il ristorante è diventato un punto di riferimento internazionale meritando le tre stelle Michelin (l’ultima assegnata ad honorem dopo la chiusura, unico caso al mondo) e facendo conoscere Argenta in tutto il mondo.

Sulla base di questa esperienza irripetibile ha preso il via “Saperi e Sapori”, una rassegna gastronomica che si è svolta ad Argenta dal 1990 al 1994 e che ha visto avvicendarsi fra i suoi fornelli gli chef più prestigiosi del mondo, segnando in modo indelebile la storia della cucina italiana, trasformandola progressivamente da un sapere esclusivamente artigianale in una forma d’arte raffinata e concettuale.

Per ricordare questa importante manifestazione, il Comune di Argenta in collaborazione con lo chef Igles Corelli, ha deciso di organizzare un incontro commemorativo per sabato 18 marzo alle 17 nello stesso chiostro del Centro Culturale Cappuccini in cui si svolgeva la rassegna. Parteciperanno i protagonisti di quel periodo come Igles Corelli, Valentino Marcattilii, Fulvio Pierangelini, Giacinto Rossetti, Gianfranco Vissani e tanti altri chef, gastronomi e giornalisti come Germana Bonoli, Elga Cavallini, Luigi Cremona, Antonella De Santis, Pierluigi Di Diego, Flavio Errani, Fiammetta Fadda, Lea Gardi, Mauro Gualandi, Marcello Leoni, Francesco Marchese, Paolo Marchi, Elsa Mazzolini, Davide Paolini, Graziano Pozzetto, Edoardo Raspelli, Maria Grazia Soncini, Alessandro Trioschi, Angelo Troiani ed Enzo Vizzari, con la moderazione di Pierfilippo Tebaldi.

Durante l’evento sarà presentato il libro “Andavamo a cena a «Saperi e sapori» nel Delta del Po, Cuochi e ricette che hanno cambiato la cucina italiana” di Salvatore Marchese, in cui sono riportati numerosi aneddoti e storie di quel periodo, con l’aggiunta, nella parte finale, di numerose ricette e sarà inaugurata una targa commemorativa realizzata del ceramista Riccardo Biavati nella sua “Bottega delle Stelle”.

A conclusione, il Gruppo Italiano Vini e Birra Mitica, in collaborazione con gli studenti dell’IIS Vergani-Navarra di Ferrara offriranno un aperitivo a tutti i partecipanti.

"Argenta è stata il centro del mondo della gastronomia, un luogo di avanguardia culinaria. Grazie al Trigabolo e al sodalizio che lì è nato, di brigate, esperienze ed eventi, il nome di Argenta ha viaggiato nel mondo; il Trigabolo, ha portato il mondo, rappresentato da chef e gastronauti, ad Argenta. Negli anni sono passate da qui così tante stelle della cucina che oggi non riusciremo a metterle insieme in una volta sola.

Però ci abbiamo provato: dal palco di oro d'Argenta, qualche anno fa, lo chef Igles Corelli ci ha lanciato un invito che abbiamo voluto cogliere, e oggi il 18 marzo omaggiamo insieme e onoriamo Saperi e Sapori, un pezzo importantissimo della storia argentana. Ringrazio lo chef Corelli che non solo ha lanciato la sfida, ma che si è fatto parte attiva e propulsiva per riportare ad Argenta ospiti e racconti così importanti, e belli”-dice Andrea Baldini, sindaco di Argenta.








  Altre in "Gastronomia"