Rss di IlGiornaleWebScrivi a IlGiornaleWebFai di IlGiornaleWeb la tua home page
Sabato 19 settembre 2020    redazione   newsletter   login
CERCA   In IlGiornaleWeb    In Google
IlGiornaleWeb

Cultura - Cinema e spettacoloStefania Castella

CONDIVIDImyspacegooglediggtwitterdelicious invia ad un amicoversione per la stampa

04 Settembre 2020
Venezia 77: Anna Rosenberg con Claudia Gerini, prodotto da Michela Scolari, sbarca al Terra di Siena Film Festival
di Stefania Castella



Venezia 77: Anna Rosenberg con Claudia Gerini, prodotto da Michela Scolari, sbarca al Terra di Siena Film Festival
Claudia Gerini

Il film, diretto da Michele Moscatelli, presentato questa sera al Lido di Venezia “Anna Rosenberg”, film diretto da Michele Moscatelli (Una furtiva lagrima) e prodotto da Michela Scolari (“Best Art Film” a Cannes 2019) è stato presentato oggi venerdì 4 settembre durante l’evento speciale organizzato dall’International Terra di Siena Film Festival nell’ambito della 77 Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia.

Il film in competizione ufficiale alla 24 edizione della manifestazione ideata e fondata da Maria Pia Corbelli con la direzione artistica di Antonio Flamini, che si terrà dal 29 settembre al 4 ottobre 2020 - riceverà il “Seguso Award”, un importante riconoscimento che sarà consegnato anche a Cate Blanchett, ospite della serata, insieme a Roberto Cicutto, Alberto Barbera, Diego Boneta, Claudia Gerini, Michela Scolari e tanti altri. Scritto dall’autore francese di crime thriller di successo, André Delauré (Assourdissants silences 2004 e per la serie Mortelles connivences, La banquière 2006 e Les sous-traitants 2007), “Anna Rosenberg” è un thriller psicologico ispirato ad una storia vera, che racconta della violenza psicologica e fisica che ha portato Anna alla morte. Anna, che diventa metafora di tutte le donne vittime di femminicidio. Da sempre dalla parte delle donne e dei più deboli, Claudia Gerini interpreta Anna in modo sensibile e profondo, riuscendo a restituirle voce, riscatto e dignità. Accanto a lei, nei panni di Duval, la star francese Christophe Favre e Pasquale Greco nel ruolo di Marco. “Anna Rosenberg è un coraggioso film indipendente che io e Claudia abbiamo appoggiato e abbracciato. Ringrazio il regista e amico Michele Moscatelli per avere condiviso con me il prezioso scritto di André Delauré, permettendoci così di continuare a lottare, in maniera sempre più concreta e sensibile, in favore dei diritti delle donne, una causa a cui sono visceralmente legata, anche per esperienza personale” dichiara la produttrice Michela Scolari, che aggiunge: “Sono grata a tutta la squadra, Claudia Gerini, Christophe Favre e Pasquale Greco, per avere dato tutto - e più di tutto - per dare vita ai loro importanti controversi difficili ruoli. Sono felice e commossa che il nostro piccolo film ‘manifesto’ inizi a raccogliere l’attenzione che merita, perché lo meritano tutte le donne. E questo è il loro film” conclude Scolari.








  Altre in "Cinema e spettacolo"