Rss di IlGiornaleWebScrivi a IlGiornaleWebFai di IlGiornaleWeb la tua home page
Domenica 14 luglio 2024    redazione   newsletter   login
CERCA   In IlGiornaleWeb    In Google
IlGiornaleWeb

ModaFrancesco Pisani

CONDIVIDImyspacegooglediggtwitterdelicious invia ad un amicoversione per la stampa

18 Giugno 2024
Top marques 2024: un successo di auto e di pubblico.
di Francesco Pisani



Top marques 2024: un successo di auto e di pubblico.
TM24

Mettete alcuni amici e mettete che tutti siano appassionati di belle auto e che tutti siano a Monaco. Ecco il risultato è un bellissimo spettacolo dedicato agli appassionati di hyper car e super car di ieri e di oggi e che fa sognare come bambini.

A Monaco tutto questo è possibile proprio perché questi amici, cioè concessionari e ricchi proprietari di super car mettono a diposizione i propri gioielli per 1 settimana. Prende vita, così, un salone più unico che raro nel panorama mondiale.

Sotto il forum Grimaldi sono state raccolte decine di vetture di tutti i marchi più importanti al mondo. Da Ferrari a Porsche e salendo anche Pagani, Bugatti e Mclaren. E non parliamo delle “comuni” Ferrari che magari vedete anche nei centri cittadini, parliamo delle più uniche e costose che ci siano. La Ferrari sia aperta che coupè, Porsche 918 e Carrera per poi continuare con Lamborghini Urus e la nuovissima Revuelto da 1000cv. Non mancavano poi le McLaren e Rolls Royce, rosa per di più.

Passando poi alle hyper car, abbiamo potuto ammirare la nuova bellissima Pagani Utopia in una colorazione blu che molto donava allo stile morbido e sinuoso di questa auto.

Anche Torino ha saputo dire la sua con la Laffitte che è davvero il top delle hyper car. Non ha caso la targa recitava LM001TO. Un bolide in livrea rossa tutto in carbonio e con interni tecnologici e un meraviglioso motore portante degno delle migliori auto da corsa. Le abbiamo dedicato anche la foto di questo articolo perché era forse la vettura più rara e particolare che abbiamo visto.

Continuando nel percorso del salone si incontravano poi le Aston Martin DBS e il bellissimo suv DBX707, fino a poco tempo fa il più potente tra i suoi simili, tutte in una livrea grigio opaco che ne valorizza le forme aggressive ed eleganti.

Non mancavano le Morgan con sgargianti interni in pelle arancione e la Pininfarina purtroppo solo elettrica seppure con 1900 cv.

Presenti anche Brabus e Mansory con le proprie elaborazioni di livello assoluto su Porsche e Mercedes SL che tra pelle e carbonio davvero non si può dire che passino inosservate. In particolare ci ha colpito la classe G che è stata svelata alla presenza di sua altezza il principe Ranieri, presente anche lui con la star dei social monegaschi GMK, organizzatore e protagonista della manifestazione. La vettura era realizzata con una carrozzeria nera in carbonio forgiato e interni in pelle color Tiffany, tanto appariscente quanto esagerata.

Ma forse il massimo in termini di eccesso lo si è raggiunto con la lambroghini Huracan sterrato con dei missili (finti ovviamente ma visti i tempi meglio precisarlo) che era affiancata da una bellissima 911 in livrea e allestimento dakar. Davvero 2 pezzi che non si vedono spesso.

Non potevano mancare poi le Mustang e persino le auto di formula 1, quelle vere si intende, cioè quelle di fine anni novanta e duemila con motori aspiranti. E sono in vendita!

Una parte della mostra infatti, è dedicata alle auto in vendita, sia con la formula dell’asta che della vendita diretta dai fortunati e ricchi concessionari.

Per chiudere una piccola area dedicata al lusso ma legato ai gioielli e agli orologi. E anche qui abbiamo trovato il massimo con orologi RM e interpretazioni con pietre preziose che non si vedono spesso in giro.

Ma così come a Milano durante il salone del mobile il meglio è forse fuori dal salone stesso, anche in occasione di Top Marques è fuori che si da spettacolo. E quindi al di fuori via alle auto più incredibilie ed assurde: dalla nuovissima CCX8 alla Batmobile con tanto di mitragliatrici montate sul lunghissimo cofano.

Insomma credo abbiate capito che Monaco durante questo salone è ancora più bella del solito e non possiamo che consigliare a tutti una visita. Pensate che quest’anno si è chiuso con un totale di quasi 30mila visitatori!








  Altre in "Moda"