Rss di IlGiornaleWebScrivi a IlGiornaleWebFai di IlGiornaleWeb la tua home page
Domenica 15 dicembre 2019    redazione   newsletter   login
CERCA   In IlGiornaleWeb    In Google
IlGiornaleWeb

ModaAlla Drobyazko

CONDIVIDImyspacegooglediggtwitterdelicious invia ad un amicoversione per la stampa

20 Settembre 2018
La moda degli anni '50
di Alla Drobyazko



La moda degli anni '50
La moda degli anni '50

Lo standard di bellezza degli anni '50 prevedeva vita stretta, gonna ampia, schiena dritta e le spalle arrotondate. È arriva la nuova epoca. Dopo lo stile povero della seconda guerra mondiale le donne volevano di nuovo essere romantiche e sensuali. Così indossano volentieri le gonne vaporose, ampie, a ruota o mezza ruota con sottogonna voluminosa di tulle, simbolo di questo decennio. Torna in uso il corsetto dimenticato ormai da tanti anni.

 

Lo stile degli anni '50 rimane per sempre il simbolo di estrema femminilità grazie allo stile New Look creato da Cristian Dior. Dopo aver mostrato al mondo le sue creazioni si annoiò velocemente di questa silhouette, e iniziò a proporre ogni anno linee di vestiti diversi, ma lo stile New Look continuava ad avere successo indipendentemente dal suo creatore.

 

Le gonne per le quali si usavano metri di stoffa erano un simbolo di benessere ed eleganza. La donna degli anni '50 è sempre curata in ogni minimo dettaglio, si alza un’ora prima rispetto al resto della famiglia per truccarsi e rifinire la propria pettinatura con uno spruzzo di lacca.

Per un pranzo a casa indossa un abito di velluto, dei collant e un paio di scarpe col tacco.

Nel quotidiano andavano di moda l’abito-camicia, il completo gonna a pieghe stretta, o al contrario molto ampia, con la giacca e un filo di perle che non poteva mancare mai.

 

Le scarpe potevano avere la punta sottile o leggermente a trapezio; il tacco era medio o alto che col passare degli anni divenne sempre più sottile fino ad arrivare al noto tacco a spillo.

Per la sera le scarpe erano di raso e avevano una fibbia con degli strass.

Negli anni '50 erano molto diffuse le ballerine.

 

Accessori importanti degli anni '50 erano i guanti, le cinture che s’indossavano in vita o sui fianchi, i cappelli a tesa larga o i graziosi cappellini fissati sulle acconciature.

 

Andava di moda avere i cappelli biondi: corti, al mento o alle spalle.

 

Le icone di stile di quel periodo sono Marilyn Monroe, Audrey Hepburn, Brigitte Bardot, Sofia Loren.








  Altre in "Moda"